Biondi o Mori? Scoprite le diverse personalità!



Da cosa deriva la personalità di un individuo? Sicuramente da tanti fattori: dall’ambiente in cui è cresciuto ad esempio, dall’educazione che gli è stata –o non stata- impartita, dalle scelte operate… Ma, c’è chi si è divertito a catalogare le varie personalità attraverso il…colore dei capelli! Sembra quasi uno scherzo, e invece si tratta di una vera e propria indagine demoscopica, condotta su quasi 50 milioni di italiani da Astra Ricerche di Enrico Finzi. Tale indagine, è volta non solo ad individuare l’incidenza del nostro colore di capelli sull’immagine che gli altri hanno di noi, bensì anche scoprire come il colore di una capigliatura, possa determinare il proprio carattere, la propria identità e non per ultima, la propria personalità. E qui, emergono le prime sorprese. Questa indagine, sfata tutta una serie di stereotipi ai quali spesso si lega la società e dai quali nascono alcuni pregiudizi. Prendiamo i biondi, ad esempio. Fino ad oggi, sia la letteratura che la cinematografia ci hanno mostrato le persone dai capelli biondi come inaffidabili e un po’ ‘leggere’…L’indagine in questione invece, pone alla luce delle caratteristiche piuttosto lusinghiere (almeno per quanto concerne i biondi): si tratterebbe di persone molto intraprendenti, per nulla superficiali, ottimiste, pieni di grinta e sicure di se stesse. Molto sexy, allegri, focosi, amanti della giustizia, insomma, praticamente quasi il contrario di ciò che ci si è voluto far credere fino ad oggi… Per quanto riguarda i mori invece, la parvenza di affidabilità che da sempre contraddistingue questo colore di capelli nell’immaginario collettivo, è stato confermato solo in parte: sicuramente si tratta di persone dai sani principi e di gran valore, concrete e precise, ma a volte pare tendano ad essere un po’ troppo ‘serie’. In ogni caso, che si tratti di biondi o di mori, l’importante è che siano…brave persone.