Jean Dujardin Gay? Quelle palpatine un pò cosi….



Come da previsioni, l’affascinante attore francese Jean Dujardin, è stato premiato agli Oscar, come meritava. Protagonista di quel film intenso, delicato quanto innovativo –seppur il regista ha utilizzato gli stilemi tipici dei film anni ’30- cioè ‘The Artist’, Jean si è finalmente reso noto anche al pubblico internazionale.

Infatti, quale soddisfazione più grande, per un attore, se non veder premiata la propria performance artistica con quello che ad oggi viene considerato il premio più ambito del cinema? Ma, Jean Dujardin deve essere, oltre che un bravo professionista, anche un uomo dalla grande auto-ironia. Infatti, seppur il grande pubblico lo conosce proprio grazie alla sua partecipazione al film ‘The Artist’, in realtà l’attore francese aveva già avuto modo di lavorare con il regista Michel Hazanavicius all’interno di un progetto che ruotava proprio intorno all’ironia.

Il film in questione, mai uscito nelle nostre sale italiane, si intitola ‘OSS 117’ e, come suggerisce il titolo stesso, si ispira direttamente alle gesta del ben più famoso agente segreto 007. Ovviamente, quello interpretato da Jean Dujardin è molto più pasticcione, seppur dotato anche lui di una grande inventiva…

Ebbene, proprio durante il delicato periodo in cui la giuria degli Oscar doveva decidere a chi assegnare gli ambiti premi, sono saltate fuori una serie di sequenze fotografiche riferite proprio a questo OSS 117, in cui uno Jean Dujardin nudo e con le natiche ben in vista, si fa allegramente palpare da un altro uomo. A parte le polemiche che sono saltate fuori dopo la divulgazione di queste fotografie ‘compromettenti’, l’unico che non si è scomposto affatto è stato proprio lo stesso Jean Dujardin che –a conferma dell’auto-ironia di cui sospettiamo sia veramente pieno- non ha nemmeno pensato di divulgare un qualche comunicato ufficiale e prendere le distanze da quegli scatti giudicati ‘compromettenti’.

D’altronde, come la storia ormai ci ha dimostrato, l’Oscar lo ha vinto lo stesso e ora, dopo The Artist, anche questo precedente OSS 117 pare che sarà uno dei film più ricercati da vedere…