Numero Verde Gay: Gay Help Line



In Italia, un paese che dovrebbe posizionarsi ai primi posti nel mondo per integrazione e diritti, sono sempre più frequenti gli attacchi ai danni di persone omosessuali. L’estate scorsa in particolare è stata foriera di aggressioni e nessuno dimentica lo stato di paura a cui siamo stati costretti in quei giorni di luglio in cui prendeva fuoco il Qube e venivano accoltellati ragazzi o picchiate ragazze “per colpa” del loro orientamento sessuale.
Proprio per far fronte a queste vergognose ondate di violenza, nasce Gay Help Line, un numero verde gestito da più associazioni in sinergia, ideato proprio per raccogliere le testimonianze delle persone oggetto di violenza e discriminazione per l’orientamento.
Gay Help Line raccoglie quotidianamente richieste di aiuto e soccorso e si presta anche come valido centro d’ascolto per le persone della comunità LGBT in difficoltà. Risponde al numero 800.713.713 h. 24 ed è gestito da operatori esperti e pazienti.
Il network di associazioni che gestisce il numero è composto da Arcigay Roma, comitato provinciale che ospita oltre 160.000 iscritti che ha curato la prima fase di creazione del progetto Gay Help Line; ArciLesbica Roma, circolo che nasce nel 1998 a sostegno delle donne omosessuali e che ha messo a disposizione l’esperienza già maturata con Linea Lesbica Amica; NPS – Network Persone Sieropositive, onlus operativa dal 2004 formata esclusivamente da persone sieropositive;  CGIL Roma e Lazio – Ufficio Nuovi Diritti, nato per combattere le discriminazioni e i pregiudizi;  GayNet, associazione nazionale di giornalisti LGBT, nata nel 1998 con lo scopo di combattere razzismo e violenza riguardante l’identità di genere; Radio Deegay, la prima web radio gay italiana nata senza scopo di lucro e ideatrice di molte iniziative sociali importanti; Cittadinanzattiva, movimento di partecipazione civica attiva dal 1978, conta 92000 iscritti e 12 associazioni di  malati cronici federate; Tribunale per i Diritti del Malato, associazione di volontariato che vigila e tutela il cittadino in campo sanitario e socio-assistenziale;  Istituto di Medicina Solidale e delle Migrazioni, servizio nato in collaborazione tra il volontariato medico e il Policlinico di Tor Vergata;  Associazione Tuscolana Solidarietà, onlus nata nel 2003 che si occupa di immigrazione, donne e schiavitù, povertà emergente, prostituzione.
Per qualsiasi informazione sulle associazioni citate e sul numero verde dedicato alle persone della comunità gay, è possibile scrivere all’indirizzo mail: info@gayhelpline.it
Basta subire! Denuncia!