Tris La Serie: riassunto Puntata 1×02



Giovedì scorso è andata in onda una nuova puntata della serie web TRIS, che noi di gay10 stiamo seguendo molto da vicino. La cosa che abbiamo trovato interessante, in questa serie a tematica gay, è proprio il fatto che risulti essere praticamente l’unica in Italia che si occupa di questo tema. E, in effetti, le visualizzazioni raccolte in sole due settimane di messa in onda su Youtube, parlano piuttosto chiaro: è evidente che si tratti di un argomento che i gay –e non solo- bramavano da tempo di vedere. Ma veniamo al riassunto -e ai nostri commenti- di questa seconda puntata andata in onda il 3 maggio (che poi è in effetti la seconda parte della prima puntata…). Come già abbiamo avuto modo di dire, si intuisce che dietro quelle immagini non c’era sicuramente la voglia di fare una serie tv ‘all’americana’…e questo, rende TRIS ancora più divertente. Nel senso che si respira lo spirito con il quale gli autori e gli attori hanno realizzato questo progetto: nessuna pretesa di volersi dare delle arie, nessuna presunzione di fondo, ma solo mettersi in gioco e voler raccontare un mondo che troppo spesso viene strumentalizzato a piacimento. In questa seconda puntata, tutta costruita con i flashback (una scelta veramente azzeccata!), si incominciano a profilare un po’ meglio le storie e gli intrecci che –presumibilmente- si dipaneranno nelle successive puntate. Innanzitutto, scopriamo Gloria, la famosa ‘donna della vita’ del misterioso narratore, che fa la barista nel locale dove Giulio, Alex e Daniele si danno sempre appuntamento. E’ una tipa un po’ pasticciona, ma fa tanta tenerezza… Poi è entrata in scena l’amica del cuore di Giulio, Clara, una compagna di università che dice di saper leggere gli astri e fare le carte. Infine, continua a splendere la stella Stefy MakeUp, davvero uno dei personaggi più intriganti della serie… Insomma, in attesa della terza puntata che andrà in onda giovedì 10 maggio alle 22.00 circa sul canale Youtube http://www.youtube.com/user/TrisLaSerie, non possiamo non commentare con un semplice ‘ci piace’. Sempre di più.