Vip Gay Insospettabili, facciamo un pò d’ordine



Nel mondo dello showbiz, uno degli elementi che maggiormente ‘regge il gioco’, sono proprio i pettegolezzi. I vip sono costantemente bersagliati dai rumors che riguardano principalmente la loro vita privata.

E, molti di essi –per non dire praticamente tutti- letteralmente si nutrono di queste voci sulle quali, il più delle volte, ci marciano per continuare a cavalcare l’onda della notorietà. Ma cosa accade se questi pettegolezzi riguardano i loro orientamenti sessuali? Qui la faccenda si complica un po’. Perché ci sono vip a cui non importa nulla, se vengono additati come gay, continuando a sfruttare questa ambiguità. Ma ce ne sono altri che invece prendono subito le distanze da questo genere di rumors, piuttosto seccati.

Ma come fare a capire se un vip è davvero gay o meno? Intanto, chiariamolo subito: il più delle volte, si tratta semplicemente di ‘voci’, di persone che giurano di aver conosciuto un amico dell’amico che ha saputo che il vip x è gay. Però, di fatto, ben poche prove a sostegno di tali voci. E, laddove ci sono stati dei vip che a un certo punto hanno deciso di fare apertamente il proprio coming out (vedi Tiziano Ferro e Ricky Martin), ce ne sono ancora tanti altri la cui omosessualità rimane ancora un segreto, seppur il loro comportamento porterebbe a porsi dei dubbi.

Qualche esempio?  Il bel attore italiano Gabriel Garko che, da sempre, è uno dei personaggi più graditi dal pubblico maschile gay. Dopo la sua relazione con Eva Grimaldi, pare che nessuna donna le abbia più rapito il cuore…strano a dirsi, per un uomo affascinante come lui, non trovare una compagna tra tutte le donne che sicuramente gli girano intorno…

Oppure un altro attore famoso, anche lui ‘stranamente’ single da tempo: Richard Gere. Da più parti, lo si descrive come un gay non dichiarato o comunque come un uomo dalla sessualità alquanto ambigua…